Ultimora

Il muro di Ron English al Quadraro

Ron English, il noto street artist statunitense appartenente al pop surrealismo, ha concluso il suo muro a Roma, precisamente al Quadraro dove ha rappresentato quelli che sono i suoi personaggi classici. Dipinto, infatti, è un baby Hulk che come spiega l’artista «È una figura che riunisce in sè forza e immaturità, come un bimbo di due anni». Insieme all’eroe verde, English ripropone Topolino che prende a simbolo della sua lotta contro le multinazionale del cibo (vedi la pancia decisamente più grande di quella a cui siamo abituati) e del tabacco (ecco spiegata la sua maschera antigas). L’opera è proiettata su Sky Arte a dicembre, mentre è da oggi visibile in via dei Pisoni ed è realizzata grazie a M.U.Ro, Museo Urban di Roma.

Commenti