Ultimora

Addio al fotoreporter Mario De Biasi

È morto ieri uno dei più grandi fotografi italiani, Mario De Biasi all’età di novant’anni. A raccontare la sua carriera ci pensano i suoi due scatti più famosi, uno l’opposto dell’altro che rappresentano bene l’anima dell’artista. Il primo riprende un soldato impiccato a furor di folla in una piazza a Budapest nel 1956 e l’altro è una donna di spalle, vestita di bianco, che viene osservata da una massa di uomini, chi appoggiato alla Lambretta, chi al cofano di una macchina e chi a una semplice colonna. De Biasi è stato anche il primo fotoreporter ad entrare fisso nella redazione della rivista Epoca. Bruno Munari l’aveva descritto come un personaggio «la cui macchina fotografica fa parte della sua anatomia, come un orecchio, o come un naso».

Commenti