Ultimora

Beni culturali, Alemanno chiede soldi all’Unione europea

Il patrimonio culturale di Roma è patrimonio dell’Europa e dell’umanità. Convinto di questo assunto oggi il sindaco di Roma Gianni Alemanno, a margine di un’iniziativa in Campidoglio, si è appellato all’Unione europea per sostenere le spese di salvaguardia dei beni culturali siti nella città di Roma: «È necessario che l’Unione europea aiuti il restauro e la manutenzione dei grandi beni culturali, soprattutto quelli che sono riconosciuti come patrimonio dell’Unesco». Il sindaco ha anche rilevato che «L’Ue dovrebbe aiutare Roma a tutelare il proprio centro storico e il proprio patrimonio artistico: con le risorse nazionali e locali non riusciamo a fronteggiare un impegno così importante quindi è necessario che l’Unione europea scenda in campo perché si tratta di patrimoni dell’umanità».

Commenti