Via Nizza riqualificata “ad arte” con il sostegno della Stampa

Torino

Un uomo diviso in due. Baffi neri, pettinatura curata, smoking e fazzoletto bianco nel taschino; da una parte. I pantaloni, accanto, diventano il vaso di una strana pianta, che si apre verso il cielo, come una mano. È il corpo centrale del grande intervento murale firmato da Agostino Iacurci, lungo le pareti del parcheggio di via Lugaro, davanti alla sede della «Stampa». Si tratta di una delle tre opere – realizzate proprio col sostegno della «Stampa» – che hanno inaugurato, a fine ottobre, il progetto NizzArt, volto a riqualificare via Nizza, attraverso i lavori di street artist italiani e internazionali. Oltre alle celebrazioni per inaugurare la sua nuova casa, il nostro quotidiano vuole lasciare un segno sul territorio, contribuendo a colmare l’abbandono che per troppo tempo ha caratterizzato l’area a ridosso della ferrovia.

Articoli correlati