Bari, decretati i vincitori del premio Lum per l'arte

Il comitato scientifico presieduto da Achille Bonito Oliva, e composto da Vito Labarile, Salvatore Lacagnina e Maurizio Morra Greco, ha dichiarato vincitori ex aequo della seconda edizione del premio Lum per l’arte contemporanea, Tomaso De Luca ed Emiliano Maggi. I lavori si inseriscono nell’ambito di una mostra presentata al Teatro Margherita di Bari, dal titolo Arte a responsabilità illimitata, a cui hanno preso parte dodici artisti selezionati da una apposito comitato scientifico composto da Giusy Caroppo, Stefano Chiodi e Caroline Corbetta con il coordinamento di Antonella Marino. Nico Angiuli, Carola Bonfili, Thomas Braida, Tomaso De Luca, Loredana Di Lillo, Francesco Fonassi, Chiara Fumai, Martino Genchi, Emiliano Maggi, Nicola Nunziata, Carlotta Sennato, Valentina Vetturi, sono stati individuati tra circa 300 partecipanti e hanno preso parte a due laboratori tenuti dagli artisti di fama internazionale Olaf Nicolai e Liliana Moro presso la Biblioteca provinciale di Santa Teresa dei Maschi a Bari.