Galan: «Carcere per chi deturpa i beni culturali»

È stato approvato in Consiglio dei ministri – e passerà quindi all’esame del Parlamento – un disegno di legge delega presentato dal ministro dei Beni culturali Giancarlo Galan che prevede la possibilità di arrestare chi deturpa i beni culturali e introduce il nuovo reato di furto d’arte. Lo ha annunciato il ministro in una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta.

Articoli correlati