Scomparsa la scrittrice ungherese Agota Kristof

È morta mercoledì a Neuchatel, in Svizzera, all’età di 76 anni la scrittrice ungherese Agota Kristof, nota in Italia per il suo libro Trilogia della città di K pubblicato da Einaudi. Nata nel 1935 a Csikvand, un paesino ungherese privo di elettricità, acqua corrente, telefono e con immensi campi di mais e grano tutto attorno, in cui Agota imparò a leggere a quattro anni, si è spenta nella sua casa di Neuchatel, nella Svizzera che l’aveva adottata dopo che, a ventun anni, sposata da due e con una bambina di quattro mesi, attraversò nel ’56 il confine tra Ungheria e Austria con l’aiuto del passatore Joseph, suo amico d’infanzia e primo amore.