Teatro, a Ostermeier il Leone d'oro alla carriera

È il regista Thomas Ostermeier, dal 1999 a capo della Schaubühne di Berlino, fra le massime istituzioni teatrali tedesche, il Leone d’oro alla carriera del 41. Festival internazionale del teatro (Venezia, 10 – 16 ottobre 2011). Al regista svizzero Stefan Kaegi, del collettivo artistico di stanza a Berlino Rimini Protokoll, è stato attribuito il Leone d’argento, istituito lo scorso anno e destinato alle nuove realtà teatrali. Entrambi i riconoscimenti – che in Thomas Ostermeier e Stefan Kaegi vedono rappresentati il rinnovamento delle arti sceniche e in Berlino una delle capitali più vitali del teatro europeo – sono stati proposti dal direttore del festival Àlex Rigola e accolti dal consiglio di amministrazione della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta.