Parigi, addio al regista Claude Chabrol

È morto domenica mattina a Parigi il regista Claude Chabrol, uno tra i maggiori esponenti della Novelle vague insieme con Franois Truffaut e Jean Luc Godard. Chabrol, che aveva compiuto 80 anni il 24 giugno e realizzato oltre 60 film per il grande schermo, deve la sua notorietà alla capacità di aver saputo raccontare in modo magistrale nelle sue pellicole, sempre in bilico tra familiare e perturbante, i vizi e le ombre celate dietro l’apparente normalità della classe borghese. Tra i suoi maggiori successi la Commedia del potere del 2006,  una memorabile Madame Bovary del 1991 e il Buio nella mente del 1995.

Articoli correlati