Venezia, applausi e qualche fischio per Saverio Costanzo

Applausi e qualche fischio hanno accolto la prima stampa dell’atteso film di Saverio Costanzo La solitudine dei numeri primi, tratto dal bestseller omonimo di Paolo Giordano. Il film è il quarto e ultimo italiano in concorso. «Ma cosa vi aspettavate, il Gattopardo?», ha detto il regista ai giornalisti che lo hanno criticato. «Nel romanzo c’è molto dolore, così ho scelto di sposare il genere horror per sdrammatizzare e rendere piùmaccessibile il dolore al pubblico», ha aggiunto.