Addio a Piero Vivarelli

Il regista e sceneggiatore Piero Vivarelli è morto la scorsa notte a Roma all’età di 83 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla moglie. Da tempo era sofferente di problemi cardiaci. I funerali si svolgeranno venerdì mattina nella chiesa romana di San Filippo Neri. Nato a Siena il 26 febbraio 1927, Vivarelli aveva firmato molti dei suoi film con lo pseudonimo di Donald Murray. Tra le sue pellicole figurano Io bacio… tu baci (1960), Sanremo, la grande sfida (1960), Oggi a Berlino (1962), Rita, la figlia americana (1965), con Totò e Rita Pavone, Mister X e molti altri. Vivarelli era noto anche per l’attività di paroliere (suoi sono i testi delle canzoni di Adriano Celentano 24.000 baci e Il tuo bacio è come un rock). Per cinque anni ha presieduto la commissione selezionatrice delle canzoni del Festival di Sanremo. Militante del Pci dal 1949 al 1990, Vivarelli fu uno dei registi di ”L’addio a Enrico Berlinguer” (1984), documentario collettivo sui funerali dello storico segretario del partito comunista italiano.