Questa è una piattaforma di vendita online di opere d'arte contemporanea selezionate e garantite da Insideart. Un servizio nato per sostenere i nostri giovani talenti e per dare ai nostri lettori l'opportunità di fare un acquisto consapevole e di qualità. Nelle schede trovate tutti i collegamenti per sapere di più sugli artisti. Per ogni ulteriore informazione potete contattare la redazione scrivendo a redazione@insideart.eu o chiamando il numero 06/8080099. Per leggere l'editoriale del nostro direttore Guido Talarico su Insideart gallery cliccate qui.


The Cool Couple, Wow.Whoops.Sorry (a quote), 2016

Wow.Whops.Sorry (a quote)

Stampa laser su carta blueback, edizione 1/1

Anno: 2016

ARTISTA: The Cool Couple

SINOSSI:

È un’opera in edizione unica, questa volta, la cover disegnata per Inside Art da The Cool CoupleUn’estetica che rompe i ponti con la sobria eleganza degli ultimi numeri e ci trasporta brutalmente sullo schermo di un pc. Intitolata Wow.Whops.Sorry (a quote), è composta dalla sovrapposizione di più livelli: sul fondo, sfocata, si riconosce la foto di un gattino in un contesto vagamente bucolico; in primo piano, in una risoluzione più nitida, una miriade di teste e mezzi busti di gatti scontornati, stretchati, mutilati, deformati nelle loro sembianze. I gattini sono il simbolo della nostra interazione quotidiana con Internet, vengono moltiplicati in ogni forma e declinazione alla stessa velocità con cui produciamo, consumiamo e produciamo di nuovo. Non a caso il titolo è estrapolato direttamente da The Age of Earthquakes, manuale che solleva una serie di questioni legate al nostro “estremo presente”.
Per un approfondimento sulla copertina, clicca qui.

Info: thecoolcouple.co.uk

 

BIO ARTISTA: The Cool Couple è un duo formato nel 2012 da Niccolò Benetton (1986, Arzignano) e Simone Santilli (1987, Portogruaro). I due si sono incontrati al master in Fotografia e Visual Design alla Fondazione Forma di Milano. Nel 2015 il collettivo inaugura la sua prima personale a Les Rencontres des Arles e partecipa inoltre al Festival Fotografia al Macro. Nel 2016 è in residenza a Careof Milano.
PREZZO: 1.500
ACQUISTA
 
Andrea De Stefani, Shadowplay (studio per Nocturama)

Shadowpaly (studio per Nocurama)

(Stampa digitale su carta, 21.8x28.5 cm - 5 di 5)

Anno: 2016

ARTISTA: Andrea De Stefani

SINOSSI:

Una lama gialla al tungsteno taglia la fotografia in bianco e nero di una strada suburbana. Un’imposizione geometrica e violenta sul paesaggio, una forzatura pari all’alterazione luminosa dei lampioni sulla visione notturna. Shadowpaly (studio per Nocurama) di Andrea De Stefani è la copertina d’artista del numero 105 di Inside Art che riassume brillantemente la poetica dell’artista incentrata sul rapporto uomo-città, città-natura, natura-artificio. La geometria diventa una scienza per riconoscere la mano dell’uomo sul paesaggio perché per dirla con De Stefani: «è una violenza razionale che in natura non è contemplata».

Info: andreadestefani.com

BIO ARTISTA: Andrea De Stefani è nato ad Arzignano in provincia di Vicenza il 15 marzo del 1982. Ha esposto alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, a Fluxia gallery, all'American academy nella collettiva Milk revolution, ad Artissima 2015, nello spazio no profit torinese Almanac Inn e alla Fondazione per l'arte a Roma dopo una residenza. Nel 2010 ha fondato DNA uno spazio/opera di natura sperimentale.
PREZZO: 300 euro
ACQUISTA
 
copertina

Salito le scale, ora ho il fiatone

(Stampa digitale, 21x28,5 cm - Opera unica)

Anno: 2015

ARTISTA: Gianni Politi

SINOSSI:

Gianni Politi ha firmato la copertina del numero 102 di Inside Art con l’opera Salito le scale, ora ho il fiatone, un lavoro da lui definito «Contingenza dello studio e pornografia censurata su carta». Questo lavoro è molto interlocutorio: invece di trovare la sua origine nella memoria, smaschera sfacciatamente le aspettative del pubblico. Per dirla con le parole di Politi: «Una copertina di una rivista deve essere lo specchio dei desideri del fruitore finale, deve andare oltre l’artista stesso, ricordando che il fruitore finale segretamente vuole sempre sesso». Per conoscere meglio l’artista clicca qui.

Info: www.giannipoliti.com

BIO ARTISTA: Gianni Politi è nato a Roma il 14 agosto 1986. Nel 2014 ha esposto alla Galleria nazionale di arte moderna di Roma con la mostra ''Tra queste sale (Malandrino)'' a cura di Paola Ugolini. Ha partecipato con Enzo Cucchi alla collettiva ''La XIII luna'' alla galleria Furini Arte contemporanea di Arezzo, a cura di Rita Selvaggio. Ha partecipato alla collettiva ''La scrittura degli Echi'' al Maxxi nel 2015. Dal 2011 è uno degli artisti del Pastificio Cerere di Roma ed è uno degli artisti più talentuosi e richiesti della scena contemporanea.
PREZZO: 2.600,00 euro
ACQUISTA
 
posterMU

From here to eternity

(Stampa 65cmX50cm su carta giapponese bianca 98cmx67cm. Opera unica)

Anno: 2015

ARTISTA: Chiara Mu

SINOSSI:

Il poster d’artista di Chiara Mu risale alle prime foto che l’artista ha scattato mentre progettava la mostra From here to eternity, che si è svolta ad Albumarte a Roma: «Ha un valore speciale per me – spiega l’artista – in quanto origine, definizione progressiva nella mia mente del racconto che avrei fatto dello spazio. Ho poi apposto la scritta così visibile per rimarcare che si tratta proprio della traccia di un tempo andato, contenuto ed esaurito nel momento specifico della mostra (da ragazzina rubavo i poster di spettacoli, concerti, film che volevo tenere accanto a me per segnare il tempo, ricordare il momento in cui li avevo vissuti…)». Chiara Mu è una performer che raramente rilascia segni tangibili della sua poetica. Questa stampa è uno dei pochi esemplari di storicizzazione della sua arte. Per conoscere meglio l’artista clicca qui.

Info: www.chiaramu.com

BIO ARTISTA: Chiara Mu nasce a Roma il 3 luglio 1974. Si diploma in scenografia all'Accademia di Belle arti di Roma e poi in fotografia alla scuola Ettore Rolli. Per dieci anni ha vissuto a Londra, dove consegue il master in Fine art al Chelsea college of art and design. È una delle performer più apprezzate in Italia, che ha svolto molti programmi in residenza.
PREZZO: 1.500,00 euro
ACQUISTA
 
AMO-1

Amo

(Stampa digitale su carta Hahnemuhle satin - 100x70 cm. Tiratura 1/5 - cornice nera con vetro)

Anno: 2013

ARTISTA: Simone Cametti

SINOSSI:

Amo è la fotografia di una performance creata all’interno del cimitero di Ascoli Piceno, luogo ricco di storia, e di storie, e anche luogo di ”riposo” di alcuni affetti dell’artista, che ad Ascoli ha passato alcuni anni della sua infanzia. Nell’arco temporale di un’ora sono stati spenti 63 lumi fino a comporre la parola ”Amo”. Dietro questa foto si nasconde una ricerca lunga un intero anno: «Ho cominciato a pensare che avrei potuto scrivere una marea di altre cose: cose ironiche e cose tristi, cose complicate e originali. Invece alla fine, dopo un anno, mi sono deciso e sono tornato alla parola più semplice, più abusata, ma più autentica e diretta. La foto che ho fatto è molto bella dal punto di vista estetico, ma non avrebbe senso senza quell’anno passato a pensare». Per conoscere meglio l’artista clicca qui.

Info: www.simonecametti.com

BIO ARTISTA: Simone Cametti è nato a Roma il 1/11/1982. Si è diplomato in scultura alla Rome university of Fine arts (RUFA) e ha esposto a Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno, al Castello Colonna di Genazzano e in altre gallerie italiane. Nel 2012 ha vinto il Premio Terna nella categogria Gigawatt, dedicata agli artisti Under 35. Nel 2015 ha partecipato ad Arte Fiera a Bologna, con la galleria Il Segno di Roma
PREZZO: 3.200,00 euro
ACQUISTA
 
Face me

Face me

(Legno, stoffa, lana 27 x 15 x 5 cm)

Anno: 2013

ARTISTA: Matteo Nasini

SINOSSI:

Face me è uno specchio immaginario composto da un ricamo che riflette una visione astratta di se stessi, partendo dalle stoffe come elemento di intimità e contatto attraverso l’immagine di un paesaggio interiore e onirico. L’opera va inserita nella sperimentazione che l’artista porta avanti nell’utilizzo di stoffa e lana per la creazione dei suoi lavori. Un’indagine parallela a quella che da sempre lo lega alla ricerca sonora. Per conoscere meglio l’artista clicca qui.

Info: www.matteonasini.com

BIO ARTISTA: Matteo Nasini è nato a Roma il 22 gennaio 1976. Si è laureato in Contrabasso al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e nel 2005 è entrato a far parte dell'orchestra Luigi Cherubini diretta dal maestro Riccardo Muti. Da tempo indaga le relazioni tra suono e arte visiva. Al museo della Bora di Trieste, nel 2009, ha presentato la mostra ''Risonatori eolici'', a cura di Rino Lombardi. Nel 2015 ha partecipato a vari progetti tra i quali ''La scrittura degli Echi'' al Maxxi e Sound corner all'Auditorium Parco della musica. Dal 14 maggio al 7 giugno espone la sua personale ''Resort Mirage'' alla galleria Operativa Arte contemporanea di Roma.
PREZZO: 1.800,00 euro
ACQUISTA
 
Wind-Sculptures-Glacier-Paradise-2014

Wind Sculptures - Glacier Paradise

70x100 cm, Archival C-Print. Edition of 10

Anno: 2014

ARTISTA: Giuseppe Lo Schiavo

SINOSSI:

La serie Wind Sculptures è una ricerca sull’interazione tra Natura e Arte sviluppata attraverso diversi luoghi (Italia, Grecia, Francia, Portogallo e Regno Unito). Per la prima volta, l’artista assume il doppio ruolo di fotografo e soggetto fotografato, ricoprendosi di una space weather blanket e ritraendo le forme dorate e argentate scolpite dal vento in una performance dai risultati mai uguali a se stessi. Nello specifico, l’opera Glacier Paradise è stata realizzata sul ghiacciaio del Cervino, a quasi 4000 metri d’altitudine, durante una tempesta di vento gelido che ha dato vita alla scultura di vento più informale e dinamica dell’intera serie, che si staglia solitaria su di un paradiso innevato. Per conoscere di più sull’artista clicca qui.

Info: www.giuseppeloschiavo.com

BIO ARTISTA: Giuseppe Lo Schiavo è nato il 3/9/1986 a Vibo Valentia. Nel 2013 ha partecipato al Portrait salon di Londra e ha esposto all'Aperture foundation di New York, nell'ambito della mostra dei vincitori dell'Exposure award. Ha esposto alla Saatchi gallery di Londra nel 2014 e alla Ingo Seufert gallery di Monaco di Baviera. Dall'anno scorso ha iniziato a collaborare con la Burning Giraffe art gallery di Torino, in cui, fino al 7 giugno, presenta la mostra ''Proserpina'', un inedito confronto con la natura morta.
PREZZO: 3.500,00 euro
ACQUISTA
 
Opiemme-Cartina-di-Bolzano-54x40-2015

Bolzano e dintorni

(Acrilici e tempere su carta, 54x40 cm. Opera unica)

Anno: 2015

ARTISTA: Opiemme

SINOSSI:

Fra le pieghe della terra Opiemme cerca mondi, seguendone i contorni per pareidolia, e tutto si fa cielo. Ispirato dal libro di Giueseppe Sermonti L’alfabeto scende dalle stelle, e da un’attrazione verso tutti quelli che sono i misteri che regolano l’universo, l’artista dipinge astri da cui volteggiano lettere, come polvere di stelle. Bolzano e dintorni è uno dei più caratteristici lavori di Vortex, l’ultima serie, di grande successo. È un’opera realizzata su una cartina risalente alla prima metà del ’900, caratterizzata dal disegno su carta di quei Vortex che ha dipinto in giro per il mondo, in un processo di pareidolia, dove i mondi emergono dalle trame delle mappe. Per conoscere meglio l’artista clicca qui.

Info: www.opiemme.com

BIO ARTISTA: Davide Bonatti (Opiemme) è nato a Pècs, in Ungheria, il 1/5/1977. Ha cominciato con la Street art per poi abbracciare anche nuovi linguaggi, dalla performance alla pittura al disegno su carta. La sua poetica è nota per mettere in contatto il mondo dell'arte visiva con quello della letteratura, con rimandi alla poesia visiva e street poems. Il suo ''manifesto'' è il lavoro ''Un viaggio di pittura e poesia'', un percorso che attraversa l'Italia e si allarga con un tributo alla poetessa Szymborska su una parete di dieci piani a Danzica. Nel 2015 ha iniziato la serie Vortex. Fino al 21 giugno i suoi lavori sono in mostra alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino.
PREZZO: 700,00 euro
ACQUISTA
 
La Ville noire

La Ville noire

(Fotografia, 60x70 cm. Tiratura 5+1)

Anno: 2014

ARTISTA: Giovanni Troilo

SINOSSI:

La foto di Giovanni Troilo è la più rappresentativa della serie La ville noire (è la copertina del progetto) presentata al World Press photo 2015. Rappresenta i tubi del gas che passano sopra le case costruite vicino alla fabbrica di acciaio della città belga di Charleroi. Nella visione dell’artista questa città simboleggia la condizione dell’Europa: il collasso della manifattura industriale, la crescente disoccupazione, l’incremento dell’immigrazione, la regressione dello stato sociale, l’assenza di identità sociale. Ripercorrendo un viaggio che lo ha riportato alle radici della sua famiglia, alcuni membri della quale nel 1956 emigrarono a Charleroi per lavorare nelle acciaierie, Troilo ha fatto penetrare il suo sguardo nel cuore del continente, nel distretto che fu origine, negli anni Cinquanta, del sogno europeo bassato sulla potenza industriale e, in particolare, sulla solidità dell’acciaio. L’artista ha fotografato il fallimento di quel progetto e con la sua opera lancia una provocazione: ha senso continuare a stare uniti quando la sfida iniziale risulta perduta? È possibile ragionare su una nuova possibilità? L’opera è di profonda attualità e riassume un paradigma della contemporaneità sociale, politica, economica e artistica. Per conoscere meglio l’artista clicca qui.

Info: www.giovannitroilo.com

BIO ARTISTA: Giovanni Troilo è nato a Putignano (Bari) il 22 ottobre 1977. Nel 2011 ha realizzato il suo primo film ''Fan Pio. The weight of Holiness''. Nel 2012 ha scritto il suo primo libro ''Apulien''. Nel 2014 ha iniziato a lavorare al documentario ''William Kentridge, Triumph and Laments''. Nel 2015 ha vinto il World Press photo con La Ville noire, ma poi il premio gli è stato ritirato.
PREZZO: 2.500,00 euro
ACQUISTA