Ultimora

Da Spazio Nuovo Contemporary le architetture di Camilla Borghese

Negli ambienti di Spazio Nuovo Contemporary Art, fino al 7 luglio, in mostra le opere fotografiche di Camilla Borghese. L’esposizione, dal titolo Outline, curata da Guillaume Maitre e Paulo Pérez Mourìz, presenta 13 fotografie di New York, Milano e Napoli e si propone come una percorso, riportando a Roma, città della fotografa, lavori che restituiscono la visione di una contemporaneità urbana fatta di rimandi alla antichità e al modernismo, in un equilibrio tra passato e presente. L’amore dell’artista per le architetture, le forme rigide o sinuose degli edifici, le strutture possenti o morbide, si traduce in una rielaborazione dei soggetti ritratti, che rende le architetture come quinte sceniche o pattern, astrazioni o disegni, senza mai però tradirne la natura. La sovraesposizione delle immagini, i tagli operati dalla Borghese, concentrano l’attenzione su alcuni dettagli. I soggetti prediletti dall’artista sono icone dell’architettura, riprodotte in grandi dimensioni, in un costante dialogo tra dato reale e dimensione metafisica tipica dell’ultima produzione della fotografa. «Talvolta l’attitudine al particolare che porta l’obiettivo a soffermarsi sulle superfici per registrarne le qualità entra in cortocircuito con l’evidente aspirazione all’evanescenza ottenuta per mezzo della sovraesposizione. – scrive Serena De Dominicis nel testo critico che accompagna la mostra – Geometrizzazione e rarefazione caratterizzano le immagini più audaci». In occasione dell’esposizione è stato presentato il catalogo Orizzonte Verticale relativo alla omonima mostra a Castel dell’Ovo a Napoli organizzata da Spazio Nuovo.

Info: www.spazionuovo.it

Commenti