Ultimora

In mostra alla nm>contemporary l’ultima produzione di Massimo Catalani

The Flow è il titolo della personale di Massimo Catalani ospitata nella galleria nm>contemporary dal 17 maggio al 16 giugno. La mostra presenta la recente produzione dell’artista che dopo trent’anni di arte figurativa si sposta ora nel campo astratto. «Ormai – dice l’autore – la forma si manifesta in un flusso continuo e inarrestabile di messaggi e in cui siamo irrimediabilmente immersi. Nell’era digitale il pensiero è diventato lampo». La tecnica rimane però sempre la stessa: al posto dei pennelli spatole di varie dimensioni e in sostituzione del colore un impasto di sabbie, polvere di marmo, calce e terre realizzato a mortaio.

Il risultato sono lavori che rompono la bidimensionalità della tela e si riallacciano al tema della natura picta, forme che dallo stesso Catalani vengono definite ”soggettivamente antropomorfiche”. Nella seconda sala della galleria troviamo una declinazione luminosa delle opere: lavorati con sali fotoluminescenti, i quadri, di notte, a luci spente, si illuminano della luce assorbita durante il giorno. Per questa caratterizzazione la mostra s’inserisce nel tema Arte e scienza dato da NM al calendario 2018 e si riallaccia alle mostre precedenti Atmosfera zero di Giacomo Costa e Rubedo di Leonardo Petrucci. Info: www.nmcontemporary.com

Commenti