Ultimora

Finalmente abbiamo il nome del curatore di BoCs Art Cosenza, è Giacinto Di Pietrantonio

BoCs Art Cosenza ha finalmente il suo nuovo curatore. Si tratta di Giacinto Di Pietrantonio, ex direttore della GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, che va a ricoprire l’incarico dopo la scadenza del mandato di Alberto Dambruoso. Se qualcuno si aspettava ancora il nome di Vittorio Sgarbi, diffuso erroneamente il mese scorso da diverse testate, ora non ci sono dubbi: si trattava di fake news. D’altronde ve ne avevamo parlato anche noi qui, smentendo l’informazione che circolava sul web grazie alle conferme del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto in persona, l’ideatore del programma di residenza: «Non è assolutamente vera la nomina di Sgarbi – aveva raccontato a Inside Art – Stiamo facendo delle valutazioni per individuare, entro la fine del mese, il profilo che riterremo più adatto». Ci è voluto qualche giorno in più ma alla fine la decisione è stata presa e Di Pietrantonio a breve potrà mettersi al lavoro per coordinare il prossimo programma di residenze. Laureato al DAMS di Bologna, il neocuratore è stato in passato redattore di Flash Art oltre che docente di estetica all’Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo e di Storia dell’Arte all’Accademia Contemporanea di Belle Arti di Brera a Milano. Dopo aver ricoperto nel 2000 il ruolo di direttore della GAMeC nel 2006 diventa Vice Presidente del Consiglio dell’AMACI (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani) e nel 2007 membro del Comitato Scientifico del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea Luigi Pecci di Prato. Ha inoltre una lunga esperienza come curatore di mostre, quindi ci auguriamo che BoCs Art, grazie a lui, possa diventare sempre di più una realtà dinamica della scena artistica del Sud Italia.

Commenti