Ultimora

Corpo e anima un tutt’uno, in mostra al MLAC i lavori di Marco Angelini

Dal 14 Marzo al 7 aprile il MLAC, Museo laboratorio di arte contemporanea, ospita Lo spazio del sacro, la personale di Marco Angelini. Il progetto espositivo, a cura di Raffaella Salato e organizzato in collaborazione con la Galleria Emmeotto comprende una serie di opere in stretto dialogo fra loro e l’una con l’altra, sia per i materiali e gli oggetti utilizzati, sia per il soggetto che le anima. Fil rouge dell’esposizione è la dimensione del sacro che pervade la vita quotidiana delle persone, indipendentemente dalla loro religione di appartenenza. Si tratta di una dimensione altra che trasfigura la percezione che abbiamo del mondo intorno a noi. Parallelamente l’artista associa a tali simboli religiosi, quello del cuore umano nella sua forma anatomica, a voler sottolineare il profondo legame esistente tra la dimensione dello spirito e quella del corpo inteso come immanenza di vita per l’individuo. Info: www.museolaboratorioartecontemporanea.it

Commenti