Ultimora

Nasce una nuova rivista oof dedicata al calcio e all’arte contemporanea

Hanno qualcosa in comune il calcio e l’arte contemporanea? Secondo il critico d’arte del londinese Time Out, Eddy Frankel, sì. E ne è così convinto che ha deciso di mettere su una rivista completamente dedicata al tema. Uscirà due volte l’anno e si chiama con un bel onomatopeico: oof.  ”Gli artisti – scrive lo stesso Frankel – nel numero di lancio indagano i significati profondi di questo sport ossessivo e ci aiutano a dare un senso a qualcosa di più grande e più inafferrabile della semplice partita”. Fra gli autori presenti troviamo Leo Fitzmaurice, Petra Cortright e Chris Ofili. A completare il tutto anche una lunga intervista con l’onnipresente super curatore Hans-Ulrich Obrist e con l’artista Rose Wylie che spiega il suo lavoro Yellow strip attraverso cinque famosi calciatori come Wayne Rooney e Ronaldinho. Il primo numero della rivista esce in selezionate librerie, in un primo momento londinesi, il 26 febbraio. Ma intanto per rimanere aggiornati c’è il sito e il profilo Instagram

Commenti