Ultimora

I Pink Floyd in mostra al Victoria and Albert museum

Their mortal remains è il titolo della retrospettiva ospitata fino al 1 ottobre nel Victoria and Albert museum di Londra dedicata questa volta non a un artista ma un gruppo musicale: i Pink Floyd. È forse inutile spiegare i motivi che hanno portato lo spazio londinese a ospitare una mostra su una rockband e basterebbe pensare a quanto la loro musica ha influenzato un preciso periodo storico e la storia della musica leggera in generale per trovare una prima risposta.

Il percorso della mostra passa in rassegna gli album del gruppo, dalle prime rivoluzionarie idee di Syd Barret, allora leader della band, fino al passaggio di testimone con Roger Waters e ai capitali album The dark side of the moon e The Wall. Oltre a un cammino sonoro nell’esposizione vengono presentati oggetti appartenuti alla band come chitarre, sintetizzatori. scenografie dal film The Wall e soprattutto grande risalto è dato alla componente visiva da sempre centrale nella storia della band. Come infatti non citare Studio Hipgnosis che ha sempre curato le copertine del gruppo con quell’estetica che tanto deve all’architettura radicale. Insomma il museo si conferma aperto a queste contaminazioni arte e musica, territorio fertile come ha ben dimostrato il successo della precedente mostra dedicata a David Bowie. Info: www.vam.ac.uk

Commenti