Ultimora

Turismo e arte, ecco l’Art hotel che ospita una collezione di oltre 1300 opere

Un albergo a regola d’arte… contemporanea. Si tratta dell’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro, che ospita al suo interno la collezione d’arte del suo proprietario, il conte Alessandro Nani Marcucci Pinoli di Valfesina, che nella vita, oltre a essere artista, mecenate, collezionista e imprenditore turistico, è stato anche avvocato, console e ambasciatore. Varcando la soglia del museo-albergo, sul lungomare di Pesaro, ci si ritrova in una galleria d’arte, circondati da opere dei più grandi scultori e pittori contemporanei italiani da Arnaldo Pomodoro a Enzo Cheli, da Mario Schifano a Mimmo Paladino a Sandro Chia. L’Art hotel, definito anche una ”performance permanente”, ha 63 stanze, una diversa dall’altra e con creazioni esclusive, realizzate da 75 scultori, artisti o pittori provenienti da ogni parte d’Europa che hanno decorato e personalizzato le porte, le pareti, i letti, i comodini, i bagni delle camere e delle suite. Qui le oltre 1.300 opere d’arte esposte sconfinano dalle loro cornici, dai loro piedistalli e si rendono fruibili a tutti gli ospiti dell’albergo senza alcun ostacolo, senza alcuna barriera.

Commenti