Ultimora

La personale di Tindar da ProjectB, una ricerca sulle origini dell’uomo

Tindar, artista milanese classe 1986 e finalista dell’edizione 2015 del Talent Prize, riconoscimento assegnato da Inside Art ai giovani artisti, è in mostra dal 21 aprile al 20 maggio nello spazio ProjectB di Milano. Una selezione di diciotto opere, che ben sintetizzano la sua ricerca, tesa alla scoperta dell’origine delle civiltà. Aletheia, infatti, questo il titolo della mostra, deriva dal greco verità. Rappresentazione visiva di questa ricerca le Radici, elemento da cui tutto ha inizio, principio della cultura, dell’identità dell’uomo. Tindar le utilizza come simbolo, disegnandole a carboncino su pagine di testi antichi da lui selezionati che fanno parte della nostra memoria collettiva, come l’Orlando Furioso, la Divina Commedia o i testi sacri delle tre grandi religioni monoteiste. Fanno parte della sua ricerca artistica anche altri elementi della natura, come le foglie che compaiono nella serie Ombre e altri elementi identitari come le impronte digitali. Su questa scia nasce The trace project, un progetto di attualità dove l’arte si mette al servizio dell’uomo per portare un aiuto diretto ai migranti di Calais. Tindar ha raccolto nei campi profughi circa 6mila impronte, un contributo che, in questa occasione, non serve per per questioni di identificazione. Info: www.projectb.eu/it/exhibitions

 

Commenti