Ultimora

Una scultura di Picasso porta in tribunale Larry Gagosian contro la famiglia reale del Qatar

In tribunale Larry Gagosian contro la famiglia reale del Qatar, sembra un film ma non lo è. Pomo della discordia una scultura di Pablo Picasso che riproduce Marie Thérèse Walter, musa e amante dell’artista spagnolo. Per il momento, il busto del 1931 si trova in mostra al MOMA fino al 7 febbraio ma, secondo quanto riferito dai quotidiani Oltreoceano, la figlia di Picasso Maya Widmaier Picassoavrebbe venduto l’opera per errore sia al gallerista che alla famiglia reale. Secondo quanto sostiene il primo, l’acquisto sarebbe stato fatto a maggio dell’anno scorso per 106 milioni di dollari, il suo avversario, l’agente che rappresenta la famiglia del Qatar, dice di poter provare che l’opera è in realtà stata comprata nel novembre del 2014 per 42 milioni di dollari. Gagosian sostiene di aver fatto l’acquisto “in buona fede”, senza sapere del precedente accordo. Un prezzo alquanto irrisorio rispetto alle cifre battute quest’anno dalle aste per le opere di Picasso, ragione per cui il gallerista si sarebbe rivolto alla figlia di Maya, nel tentativo di poter convincere la madre ad accettare la sua offerta più alta. Nonostante ciò, sarà il giudice a decidere chi ha il diritto di portarsi a casa la scultura quando la mostra sarà finita.

Commenti