Ultimora

Concerto del primo maggio, ecco il programma

Clementino, Bandabardò, Piero Pelù, Rocco Hunt, Tiromancino, Modena City Ramblers, Stefano Di Battista e 50 sax del Conservatorio Santa Cecilia, Francesco Di Bella, Taranproject con Daniele Ronda, Perturbazione, Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Funking Band, Levante, Alberto Bertoli sono i primi artisti annunciati al concertone di piazza San Giovanni, l’attesa maratona musicale del primo maggio. Si parte con l’anteprima, a partire dalle ore 15, per proseguire poi dalle 16 fino a mezzanotte. L’edizione di quest’anno è incentrata sul tema artistico Le nostre storie. Accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani e sarà un omaggio alla storia del nostro paese attraverso la musica di grandi artisti e la voce di importanti ospiti tra cui Aldo Cazzullo, Carlo Petrini, Federica Sciarelli, Max Paiella e Nino Frassica. Saranno il regista e attore Edoardo Leo, la giornalista e scrittrice Francesca Barra e Dario Vergassola, a condurre la lunga maratona musicale progettata da Marco Godano, con la regia di Cristian Biondani, la consulenza di Gino Castaldo, scritta con Giovanni Robertini e Alessandro Rossi.
Ma il primo maggio, quest’anno, è anche contest. Prosegue infatti l’attenzione alla musica emergente attraverso l’1′M Festival, il contest nato in difesa e a sostegno delle musica dal vivo con l’utilizzo della rete, e giunto alle sue battute finali. Si terrà al Contestaccio di Roma, il 28 e 29 aprile, la semifinale per la scelta dei 3 finalisti che si esibiranno il primo maggio sul palco di San Giovanni. Nato nel 2013, 1MFestival, il contest di Musica Emergente nella sua prima edizione ha portato sei finalisti sul palco di piazza San Giovanni grazie al voto del pubblico del web e di una giuria di qualità composta da professionisti del settore che hanno proclamato vincitori i Crifiu che quest’anno tornano a esibirsi sul palco.

Commenti