Paris Photo 2023. Come si prospetta la nuova edizione

Prestigiosa fiera dedicata alla fotografia, Paris Photo aprirà i battenti il 9 novembre negli spazi del Grand Palais Ephémère

Aprirà a breve al pubblico la più importante fiera d’arte internazionale dedicata alla fotografia. Giunta alla 26esima edizione, Paris Photo si svolgerà dal 9 a l 12 novembre 2023 presso il Grand Palais Éphémère, sugli Champ-de-Mars. In questo spazio, che ospiterà per l’ultima volta la fiera, si riuniranno 191 espositori – tra gallerie ed editori – provenienti da 25 paesi e più di 800 artisti che nel complesso, e pure in un’ottica di mercato, offriranno il meglio della fotografia, da quella vintage alla contemporanea.

«Offrire un panorama fotografico selettivo lungo quasi due secoli, dalla fotografia storica a progetti inediti o emergenti. Riunire gli attori dell’ecosistema ma anche il grande pubblico per alimentare discussioni intorno a un ricco programma di proposte. Promuovere il mercato della fotografia e dei libri d’artista». Questi gli obiettivi annunciati dalla direttrice della fiera, Florence Bourgeois, dando luogo a una convergenza di espositori provenienti da tutto il mondo. Tra le gallerie che hanno aderito alla fiera, ben dieci sono italiane.

«Dal 1997, la missione della fiera è quella di promuovere e coltivare la creazione fotografica e le gallerie, gli editori e gli artisti che ne sono all’origine» hanno dichiarato gli organizzatori al momento dell’annuncio dell’edizione 2023. Curata da Anna Planas, Fiona Rogers e Nina Rohers, Paris Photo inaugurerà per l’ultima volta presso il Grand Palais Éphémère, progettato dall’architetto Jean-Michel Wilmotte. L’edificio, un padiglione espositivo temporaneo, «si trova sugli Champ-de-Mars dall’inizio del 2021 fino alla fine dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024. Destinato a ospitare, durante la ristrutturazione del Grand Palais, gli eventi artistici, di moda e sportivi solitamente organizzati nella Nave, ospiterà anche eventi culturali promossi dalla Réunion des musées nationaux – Grand Palais. Paris Photo tornerà al Grand Palais nel 2024».

Il programma che Paris Photo propone per l’edizione di quest’anno prevede mostre e conversazioni, ma anche sessioni di firme d’artista e percorsi curatoriali. Organizzata in diverse sezioni, la fiera propone in Solo Shows e Duo Shows «20 mostre personali e 5 mostre con due artisti nel settore principale, offrendo un’occasione ideale per approfondire il lavoro di artisti come Juergen Teller e Guido Guidi, o per scoprire un dialogo tra le opere di Melissa Shook e Ken Ohara».

A offrire poi un focus sulla fotografia digitale ci sarà l’innovativa sezione curata da Nina Rohers. Se Digital Sectors si concentra sul legame tra arte e tecnologia, Elles x Paris Photo si dedica alle donne fotografe ed è curata da Fiona Rogers. Ci sarà poi la sezione Curiosa, in cui si presenteranno «17 artisti che parteciperanno per la prima volta alla fiera, selezionati dal nuovo direttore artistico di Paris Photo, Anna Planas. Questo settore includerà una selezione delle diverse pratiche fotografiche di oggi, dal documentario alla performance».

Per l’ultima volta al Grand Palais Éphémère, Paris Photo 2023 si svolgerà dal 9 al 12 novembre.