Villa Medici, un’estate tutta da vivere con mostre, eventi, festival e cinema

Si comincia con la mostra dei borsisti per arrivare al festival del cinema di settembre, ecco 4 eventi da appuntarsi in calendario

Come ogni estate, Villa Medici comunica al pubblico la sua programmazione, ricca di mostre e appuntamenti aperti a tutti. Quattro eventi, in particolare, scandiranno i prossimi mesi:

Una linea storta tesa 10 giugno – 6 agosto

Si comincia con la mostra Una linea storta tesa, a cura di Saverio Verini, che presenta i lavori dei borsisti dell’Accademia di Francia a Roma. Come evoca il titolo, l’esposizione traduce il percorso della residenza, una traiettoria che comprende punti fermi e ripensamenti, un filo costantemente vivo, teso, agitato. La mostra, quindi, non si configura come una semplice restituzione dei progetti di ricerca presentati all’inizio della residenza, ma diventa un’occasione per mostrare il cammino compiuto dai borsisti durante il soggiorno a Roma; non un punto d’arrivo, ma un passaggio momentaneo, vissuto tra oscillazioni e scoperte sorprendenti.

Festival des Cabanes 24 Maggio – 1 Ottobre

Un altro evento di punta da segnare in calendario è la seconda edizione del Festival des Cabanes in cui a Villa Medici si trasformano i giardini rinascimentali in uno spazio espositivo all’aperto che ospita sette allestimenti architettonici progettati appositamente per il festival dagli studi di architettura e design ArchiSculpteurs, Atelier CRAFT, Atelier Poem, Aurel Design Urbain, Nelson Wilmotte Architectes, offset e orizzontale. Per tutta l’estate, le capanne accoglieranno diversi laboratori pedagogici, letture e corsi di yoga. Martedì 27 giugno inoltre ci sarà la Nuit des Cabanes, con un programma di performance artistiche, musicali e letterarie che coinvolgeranno artisti e pensatori.

Groupe Niobides © Assaf Shoshan

Bad Timing, Théo Mercier 10 Giugno – 25 Settembre

Ex Borsista di Villa Medici, Théo Mercier, oggi artista e regista, torna dieci anni dopo in Accademia per proporre la mostra BAD TIMING, che si svilupperà nel contesto dell’architettura, negli spazi interni ed esterni di Villa Medici. Il progetto si articola attraverso situazioni distopiche, che mescolano attualità e passato. nel trattare le sfarzose vestigia del passato e i residui post-industriali del caos contemporaneo. Attraverso una nuova serie di sculture l’artista tratta insieme sfarzose vestigia del passato e residui post-industriali del caos contemporaneo.

BAD TIMING, Théo Mercier

Festival di Film di Villa Medici 13 settembre – 17 settembre

Il Festival si svolgerà in molti spazi di Villa Medici – due sale interne, uno schermo all’aperto nei giardini, varie installazioni – che si trasformeranno per alcuni giorni in una finestra sul cinema. Alla fine della settimana del festival, due premi verranno assegnati da una giuria internazionale nell’ambito della competizione ufficiale: il Premio Villa Medici del miglior film e il Premio della Giuria per un film che ha attirato l’attenzione della giuria.

Margherita Nuti – Daniele Molajoli

Parallelamente alle mostre e ai festival che scandiscono la stagione estiva, l’Accademia presenta un programma culturale multidisciplinare. 

Lunedì 22 maggio

Conferenza di Vinciane Despret

La scrittrice Vinciane Despret intrattiene una conversazione con il filosofo Emanuele Coccia sulle sue opere, in occasione di una conferenza organizzata in collaborazione con l’Università Roma Tre e l’Institut français di Roma.

Giovedì 25 maggio – martedì 27 giugno – giovedì 20 luglio

BACINI, festa elettronica

Il collettivo romano Bacini, fondato da Arianna Del Grosso, Andrea & Marco Lo Giudice e Sofia Naglieri, si presenta a Villa Medici per tre serate di festa nell’ambito del Festival des Cabanes.

Appuntamento a giovedì 25 maggio, 27 giugno e 20 luglio nel cuore dei giardini storici per scoprire questo nuovo format di serate che combina un set musicale, una biblioteca utopica itinerante e uno scambio di abiti.

Concepito come un momento festoso e benevolo, in opposizione all’iper-performance e all’iper-consumo contemporanei, BACINI occuperà le capanne costruite nel cuore dei giardini per riunire musicisti, artisti e pubblico.

Lunedì 5 giugno

Dialogo tra Paolo Roversi e Cordelia de Brosses

Il grande fotografo di moda Paolo Roversi è ospite di Villa Medici per questa conferenza che ci permetterà di scoprire le peculiarità della sua pratica artistica.

Martedì 27 giugno

La Nuit des Cabanes

In occasione del Festival des Cabanes, Villa Medici organizza una grande serata di concerti, allestimenti e performance

Sabato 9 e domenica 10 settembre

Performance – Théo Mercier

In occasione della sua mostra BAD TIMING a Villa Medici, l’artista Théo Mercier presenta una performance che riunisce giovani artisti della scena sperimentale e musicale, in collaborazione con il festival Short Theater di Roma.

Settimana del 18 settembre

Romaeuropa a Villa Medici

Il festival romano Romaeuropa occupa gli spazi di Villa Medici per offrire al pubblico un assolo di danza realizzato dalla coreografa Bintou Dembélé, prima vincitrice nel 2021 di un programma di residenza incrociata tra Villa Medici e gli Ateliers Médicis di Clichy-Montfermeil.

Articoli correlati