Alessandro Giuli alla Presidenza del MAXXI al posto della Melandri? La prima mossa politica di Sangiuliano

Per ora sono solo voci che girano ma il giornalista di LIbero alla domanda della Gruber da Otto e Mezzo non smentisce

Da TPI l’indiscrezione è stata subito ripresa qualche ora fa da Dagospia fino ad arrivare questa sera alla puntata di Otto e Mezzo: Alessandro Giuli potrebbe diventare il nuovo Presidente della Fondazione MAXXI. Verità o solo voci che girano? Il giornalista di Libero non conferma né smentisce alla domanda provocatoria di Lilli Gruber («Mi avvalgo della facoltà di non rispondere», ribatte) ma sussiste il fatto che Giovanna Melandri (già esponente PD ed ex ministra delle Politiche giovanili e dello Sport e Ministra per i beni e le attività culturali nei Governi D’Alema I, II e Amato II) potrebbe dire addio all’incarico al Museo delle Arti del XXI secolo. La nomina di Giuli sarebbe così una delle prime mosse del nuovo ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ai vertici dei musei. Giuli, editorialista e ospite in molti talk televisivi, si è spesso contraddistinto per posizioni vicine al centrodestra. A destare i primi dubbi sul suo ipotetico ruolo il fatto che Giuli non abbia alle spalle nessuna esperienza in ambito di management culturale. Un bene? Non proprio, anzi, una scelta poco rassicurante per quello che è il museo romano simbolo dell’arte contemporanea. Staremo a vedere.

Articoli correlati