La Settimana Tedesca del Goethe-Institut, tra musica dal vivo e incontri per bambini

Dall'8 al 15 ottobre, un ricco programma di eventi, tra musica dal vivo e incontri per bambini, si alternerà al Goethe-Institut Rom

L’8 ottobre, il Goethe-Institut di Roma, inaugura con una grande festa, la Settimana Tedesca che si svolgerà fino al 15 ottobre con iniziative su tutto il territorio nazionale. Tra gli ospiti della serata inaugurale: Rudi Völler, Barrie Kosky dei Berliner Ensemble, l’autrice fantasy Cornelia Funke e la Crucchi Gang. Il programma prevede musica dal vivo, lezioni prova di tedesco gratuite, mostre d’arte, eventi informativi, attività per bambini e tanto altro.

La musica sarà uno dei leitmotiv della festa. Tra le diverse esibizioni, quella della Crucchi Gang e poi i Concerti 1:1, un originale progetto musicale nato in Germania che permette agli ascoltatori di godere dell’intimità di un’esperienza concertistica a tu per tu con un singolo musicista, per la prima volta appositamente allestita presso il Goethe-Institut.

Dalla Germania arriva anche il regista Barrie Kosky, nella capitale per presentare la sua Opera da tre soldi di Brecht, in scena al Teatro Argentina nell’ambito del Romaeuropa Festival. Attesissimo ospite anche l’ex calciatore della Roma Rudi Völler, protagonista di un incontro con l’Ambasciatore Viktor Elbling.

Per i più giovani l’incontro con Cornelia Funke, autrice di bestseller fantasy, tra i quali la nota Trilogia del mondo d’inchiostro. Partecipano inoltre la pianista Anna Depenbusch, il gruppo jazz Veronica Marini Trio del Conservatorio Santa Cecilia, l’artista Ulrich Brinkmann, il direttore del Romaeuropa Festival Fabrizio Grifasi, la musicista e dj Eva Geist, il saggista Roland Kaehlbrandt, lo studio di architettura Something Fantastic, per dirne alcuni.

Tra le istituzioni presenti: l’Accademia Tedesca Villa Massimo, la Biblioteca Hertziana, il museo Casa di Goethe, le Fondazioni Konrad Adenauer, Friedrich Eberts e Hanns Seidel, l’Istituto Storico Germanico, l’Istituto Archeologico Germanico, l’Accademia europea di Palazzo Ricci, il Kunsthistorisches Institut di Firenze, la Scuola Germanica di Roma, l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale e la Biblioteca Europea.

Tutto il programma completo: www.goethe.de

Articoli correlati