WopArt, la fiera dedicata alle opere d’arte su carta, si apre quest’anno agli NFT

Inclusione e sostenibilità sono i temi scelti dal direttore per la VII edizione della rassegna di Lugano che unisce tradizione e tecnologia

WopArt, la fiera dedicata alle opere d’arte su carta torna per la settima edizione al Centro Esposizioni di Lugano dal 23 al 25 settembre 2022 con espositori, mostre e performance.

Inclusione e sostenibilità. Sono i due temi scelti dal direttore Robert Phillips per la VII edizione della rassegna che, dopo il successo di vendite dell’edizione 2021, vive quest’anno una piccola rivoluzione. Con il titolo OTHERS. The Paper and its opposite, Nft, la fiera si apre al suo opposto, l’immateriale, cercando punti di contatto tra la tecnologia e la tradizione. Per questo quest’anno possono partecipare anche gallerie che desiderino presentare e offrire Not Fungible Token e, in questo senso, la città di Lugano si vuole presentare al mondo come una delle capitali della blockchain. WopArt ha deciso di sviluppare un confronto dialettico tra carta e digitale e il titolo del tema scelto declina proprio la suggestiva tendenza delle opere su carta a rovesciarsi nel loro contrario.

Le oltre 50 gallerie e fondazioni presenti, provenienti da 7 Paesi, offrono ai visitatori la possibilità di vedere, e acquistare, opere d’arte sia contemporanee (a partire da 300 euro per gli artisti emergenti) che storiche (a partire da ca. 2.000 euro), come la china “Il Go” di Emilio Isgrò (1972, 155×37,5 cm) presentato da Stefano Orler (Venezia), il “Senza titolo” di Robert Rauschenberg, (1974, tecnica mista su carta, 93×59,5 cm) esposto da Galleria Immaginaria (Firenze) o Grazia Varisco presente con “Extrapagina” (1977-2011, 26×37 cm) da Cortesi Gallery (Lugano-Milano).

Tra gli espositori si segnalano ancora, tra gli altri: Farsetti (Milano), Mazzoli (Modena-Berlino), HProject (Venezia-Dubai), Migrant Gallery (Berlino-Pechino), Mojdeh Art Gallery (Teheran), Iris Contemporary Space (Teheran). 

«L’attenzione dei collezionisti internazionali – spiegano gli organizzatori – sarà amplificata verso le nuove generazioni di appassionati. Con un trend di vendite destinato ad ampliarsi rispetto all’anno scorso».

Fino al 25 settembre
Info: wopart.eu

Articoli correlati