Ultimora

La Thomas Dane ospita la mostra di Luigi Ghirri

La galleria Thomas Dane di Londra dal 2 ottobre ospita la mostra Colazione sulle erba, di Luigi Ghirri. Una  raccolta di personalizzazioni e disposizioni peculiari e idiosincratiche che si esibiscono nei cortili, nei portici e nelle finestre delle abitazioni. Le finestre si ripetono come dispositivi sia formali che allegorici. La serie vede Ghirri fotografare senza sosta le facciate architettoniche apparentemente banali e le superfici in pietra, i cortili, i cactus e le potature di Modena. L’artista ha affrontato questo argomento con profonda familiarità e affinità. La serie ha sviluppato la capacità di Ghirri di guardare e inquadrare la realtà invece di trasformarla. In un certo senso, le opere di Colazione sull’erba sono riarrangiamenti di arrangiamenti, restituzione di scene, anche se il processo formale e fotografico è ingannevolmente semplice e frontale. Queste disposizioni formali possono essere lette come caratteristiche del lavoro successivo di Ghirri come il suo uso di una lente fissa centrale, strutture a griglia, isolamento e ripetizione.

La domesticità umana e la vita botanica si mescolano alle condizioni della rappresentazione, le fotografie che collegano i rendering autentici e mitici della vita contemporanea. Per Ghirri, questo ha rafforzato l’esigenza di  conservare un senso di ambiguità nel quotidiano e di interpretare il nostro mondo quotidiano con la mente aperta.

Commenti