Ultimora

Margherita Giordano e Mattia Morelli vincono il Premio Arte Aniene 2019

Il Circolo Canottieri Aniene ha scelto i vincitori della quarta edizione del suo Premio arte. Sono Margherita Giordano e Mattia Morelli, che hanno convinto la giuria con la loro serie Variazioni sul tema, una tecnica mista di pittura e fotografia con cui alcuni elementi naturali vengono astratti e ricomposti in una raffinata composizione concettuale. Sono stati presentati da un panel composto da Massimo Fabbricini, Presidente del Circolo Canottieri Aniene, Guido Talarico, Presidente e fondatore del Talent Prize, e Maria Laura Perilli, gallerista e curatrice. Era presente anche il mecenate prof. avv. Emmanuele F.M. Emanuele, sempre sensibile a questa iniziativa e attento alla presentazione di giovani talenti dell’arte contemporanea. Un impegno, il suo, che viene confermato anche quest’anno dal suo coinvolgimento al Talent Prize 2019 con l’assegnazione del Premio speciale Emmanuele Emanuele. 

La serata, nella cornice del prestigioso circolo sul Tevere, è stata un’occasione per parlare di arte contemporanea, del suo mercato, del collezionismo e del dinamismo della scena romana, animata da molti giovani tra galleristi, artisti e curatori.

Il Premio Arte del Circolo Canottieri Aniene è un’iniziativa culturale che il celebre circolo romano ha introdotto 4 anni fa nella programmazione artistica capitolina. Ogni anno viene selezionato un giovane talento dell’arte contemporanea che si è contraddistinto per la sua produzione artistica, a cui dedicare il prestigioso riconoscimento, che gli dà accesso alla collezione d’arte del Circolo. Nelle edizioni precedenti sono stati premiati Tindar, Domenico Laterza e, nel 2018, Diego Miguel Mirabella.

 

 

 

Commenti