Ultimora

Tutti i premi del Media Art Festival 2018. Tra i vincitori, anche Antonio Fiorentino

Premiati al Maxxi i vincitori della quarta edizione del Media Art Festival 2018, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale per esplorare nuove forme d’arte, sempre più collaborative e interattive. Oltre 50 artisti di 10 paesi, dagli Stati Uniti alla Russia, espongono i propri lavori fino al 19 maggio nella mostra The Great Convergence: Natural and Artificial Intelligence ospitata nello Spazio Extra MAXXI. Vince la sezione “mostra internazionale” l’artista Antonio Fiorentino con l’installazione Opusimago, un laboratorio alchemico del futuro dove diverse vegetazioni chimiche generano sculture simili a piante che continuano a crescere durante il periodo della mostra. Un paesaggio di forme autonome in continuo mutamento che dà origine a un processo generativo che non può essere interrotto. Premiata anche la sezione “education” l’artista milanese Daniela Di Maro con l’opera Pollination vs Pollution realizzata insieme agli studenti del Liceo artistico Brera di Milano. Un lavoro di video arte per riflettere sull’emergenza dell’inquinamento e sui temi dell’ambiente e della sostenibilità. Vince infine il contest MUX – Mix User Experience, promosso in collaborazione con il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il giovane studente del Liceo Scientifico Vito Volterra di Ciampino, Andrea Battistoni, con il progetto APPraise your time, un’applicazione per calcolare il tempo risparmiato nella vita quotidiana grazie alle nuove tecnologie. Il Media Art Festival 2018 è realizzato in collaborazione con MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Epson, Ambasciata americana in Italia, Accademia delle Belle Arti di Roma, Palazzo delle Esposizioni. Cultural Partner, RUFA – Rome University of Fine Arts. Media partner, Inside Art. Il Festival è in connessione con i programmi Europa Creativa (Commissione europea) ed Erasmus+.

Commenti