Eventi

Federico Seneca, Segno e forma nella pubblicità

Federico Seneca: pochi lo conoscono, tutti però conoscono la grafica dei Baci Perugina firmata proprio dal nostro sconosciuto. Una mostra, nel museo nazionale Salce a Teviso, aperta fino al 2 settembre, mette finalmente in luce il percorso artistico del grafico italiano. Segno e forma nella pubblicità è il titolo dell’esposizione curata dal direttore del museo Marta Mazza e che illustra in 40 pezzi non solo le intuizioni di Seneca ma anche una delle stagioni d’oro della grafica italiana. Seneca ha lavorato, oltre che per i Baci Perugina, anche per Campari, Buitoni, Fiat e Talmone dimostrando le sue influenze artistiche: dalla belle époque agli sviluppi futuristi, alla teatralità di matrice bauhaus, fino a delineare una personalità originale seppur legata alla storia che l’ha preceduto.

”È – spiega Mazza – attraverso gli splendidi manifesti, ma anche attraverso bozzetti disegnati e scultorei di proprietà privata, totalmente inediti fino a questa mostra, che si rende omaggio al grande direttore artistico della Perugina e della Buitoni, al geniale creatore delle immagini per il Bacio di cioccolato, per la pastina glutinata e ancora, per altre prestigiose committenze come Modiano, Ramazzotti, Cinzano, Talmone, Chlorodont, Lane BBB, Agipgas, di indimenticabili personaggi dalla valenza plastica e teatrale, perfetto preludio alle invenzioni della pubblicità animata per la televisione”.

Museo Nazionale Salce, Treviso

Via Carlo Alberto 31Trevisohttp://www.collezionesalce.beniculturali.it

Commenti