Ultimora

Alla galleria La Giarina Rebirthing la mostra di Pellacani, Tessarollo e Giunta

La Galleria La Giarina di Verona ospita, dal 10 febbraio al 28 aprile, Rebirthing, una collettiva che presenta al pubblico i lavori di Alberta Pellacani, Carpi, 1964; Silvano Tessarollo, Bassano del Grappa, 1956; Daniele Giunta, Lago Maggiore, 1981. Con il suo titolo evocativo, la mostra mette in risalto il filo conduttore della produzione degli artisti selezionati, cioè quello di uno slancio di vita, una spinta che non è solo spirituale ma anche del corpo. Questa energia esplosiva si riflette nei lavori di Pellacani, ad esempio, che con i suoi Palinsesti sembra rivisitare la storia delle città, creando una visionaria geografia fatta di consistenze fittizie, echi, spessori d’aria. Le opere di Tessarollo invece danno l’idea di un ritorno a una naturalità pura, l’artista vuole far avvertire l’architettura segreta sottesa a elementi come alberi, rami, campi di grano. Infine, i lavori di Giunta, sono sospesi in uno spazio infinito in cui è necessaria un’attenzione altra, una dimensione in cui sono possibili tutti i fatti della vita. Grazie a questi interventi, la galleria si trasforma in un contenitore di esperienze, un luogo in cui le sensazioni contano più di manifesti e proclami ideologici conclamati. ”Il loro è un viaggio iniziatico all’origine delle cose. È un immergersi nel segreto – recita il comunicato stampa – un rebirthing, un rinascere e dimorare in esse”. Info: www.lagiarina.it

Commenti