Ultimora

Generazioni a confronto nel secondo appuntamento di 5 Artisti in 5 Atti

C’è ancora tempo fino al 5 novembre per visitare il secondo appuntamento di 5 artisti in 5 atti tra le affascinanti colline della Tuscia. Una mostra che mette in relazione cinque artisti italiani, Luigi Ontani, Andrea Aquilanti, Simone Cametti, Marina Paris e Pier Paolo Perilli, con il patrimonio artistico viterbese. L’iniziativa si inscrive nel programma culturale Percorsi nell’Arte con cui l’ Accademia di San Luca affianca il Festival del Teatro Internazionale Quartieri dell’Arte di Viterbo, facente parte del  Eu Collective Plays Project! cofinanziato dal Creative Europe programme of the European Union.

La mostra riunisce le opere di artisti di differenti generazioni, tutte animate dal desiderio di instaurare un legame con il patrimonio artistico del territorio e tese a valorizzare e indagare tanto il valore del luogo, con le opere in esso contenute, quanto il contributo dell’arte oggi. In questo dialogo continuo tra passato e presente, i cinque artisti espongono una serie di lavori in stretta relazione con il contesto storico-artistico, dandone una lettura inedita ed attuale. Gli interventi saranno concentrati nei tre luoghi simbolo della comunità viterbese – il Palazzo dei Priori, il Teatro dell’Unione e il Complesso Museale del Colle del Duomo – con un’estensione significativa a Vitorchiano, nel Complesso di Sant’Agnese. Non vi raccontiamo di più, la mostra è tutta da scoprire. Coordinamento e cura di Giuseppina Giummarra, Barbara Reggio e Francesca RuggieroInfo: www.facebook.com

Commenti