Ultimora

Al Macro la quarta edizione del Live Cinema Festival. Tante le iniziative in programma

Al via la quarta edizione del Live Cinema Festival la manifestazione che dal 21 al 24 settembre porta al Macro le più innovative performance di spettacoli audio-video dal vivo. Otto nazioni, quattordici artisti, questi sono solo alcuni dei numeri della rassegna diretta da Claudio Guerrieri, ai quali si aggiungono performance, screenings e workshop per tre giorni consecutivi. Live cinema festival porta in Italia performance inedite o realizzate in real-time, diffondendo, appunto, il concetto di Live Cinema, una tecnica narrativa sperimentale applicata al video performativo, che dà vita alla creazione simultanea di suoni e di immagini in tempo reale. Un approccio che esplora le potenzialità del cinema live e che, non a caso, ha già trovato un notevole seguito anche tra i grandi nomi del mondo del cinema, a partire da Francis Ford Coppola o Peter Greenaway. Si alterneranno nell’edizione 2017 le performance di Funki Porcini (UK) – Ash Koosha (IR/UK) – Kanaka project (IT) – Reaper Death Seal Corporation (CZ) – Fonosträbico (ES) – DoN’t Eat Group (HU) – Aleksander Janicki + Franciszek Araszkiewicz (PL) e Klaus Obermaier – works (AT). Fino al 20 settembre Il Macro di via Nizza ospita nel suo foyer la mostra Screenings, un’anteprima del Live Cinema Festival curata oltre che da Live Cinema Festival, anche da altre realtà del settore come Electronic Art Cafè, di Achille Bonito Oliva e Umberto Scrocca, IED – Istituto Europeo di Design e RUFA – Rome University of Fine Arts, e da alcuni festival di rilievo nazionale e internazionale come il File Festival di San Paolo (BR) e il Toolkit Festival di Venezia. Oltre a documentari, interviste, performance, making of di Live Cinema e un percorso storico sulla videoarte dalle origini fino ai giorni nostri è anche allestita una mostra di fotografie degli studenti RUFA prodotte all’ interno dei corsi di Digital Video e Video Editing del Prof. Alessandro Carpentieri e di una Masterclass con Ottavio Celestino.
Info: www.museomacro.org
livecinemafestival.com

Commenti