Ultimora

Memoria, archivi, futuro, questi i temi della 12esima edizione di Fotografia Europea

Inaugura il 5 maggio la 12esima edizione di Fotografia Europea, il festival annuale di Reggio Emilia dedicato alla fotografia. Tema di quest’anno Mappe del Tempo. Memoria, archivi, futuro, un focus che ha come obiettivo quello di stimolare riflessioni su memoria, archivi e futuro in relazione al contesto attuale. In questo senso l’archivio piuttosto che assumere la funzione di luogo chiuso di conservazione, diventa piattaforma dinamica e interattiva che consente di comprendere il presente e di immaginare il futuro. Organizzato da Fondazione Palazzo Magnani e Comune di Reggio Emilia, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, il Festival presenta fino al 9 luglio un vasto programma di mostre ed eventi interamente dedicati alla fotografia che coinvolgerà le principali istituzioni culturali della regione e le sedi espositive della città e non solo. Eventi collegati al festival saranno anche ospitati dalla Fondazione Mast (Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia) di Bologna, dal Csac Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma. La rassegna è curata da un comitato scientifico composto da Diane Dufour (direttrice Le Bal, Parigi), Elio Grazioli (Università degli Studi di Bergamo) e Walter Guadagnini (direttore Camera, Torino). Per il programma completo delle attività: www.fotografiaeuropea.it/fe2017

Commenti