Ultimora

Il V&A Museum amplia la collezione di fotografia e crea un nuovo centro per ospitarla

Il Victoria and Albert Museum di Londra si prepara ad aprire un nuovo centro dedicato alla fotografia. Una decisione necessaria, visto che molto presto, alle raccolte già esistenti della collezione, si aggiungeranno circa 270mila fotografie provenienti dal The Royal Photographic Society collection/ National Media Museum di Bradford. Tra queste anche le più antiche al mondo risalenti agli anni Venti dell’Ottocento, e opere di pionieri inglesi della fotografia come William Henry Fox Talbot, Hill & Adamson, Roger Fenton e Julia Margaret Cameron, 26.000 pubblicazioni e 6.000 pezzi di equipaggiamento fotografico. Questo ingente materiale contribuirà a rendere il V&A Museum uno dei più importanti musei al mondo per la fotografia. Da qui si può comprendere l’impellente bisogno di creare un nuovo Centro per la Fotografia, che sarà progettato da David Kohn Architects, con apertura prevista per l’autunno 2018, accompagnata da un festival di fotografia. «Spero – ha spiegato Martin Barnes, senior curator della sezione fotografia del museo – che sarà una bella sorpresa, saremo capaci di rendere la collezione molto più accessibile di quanto non lo sia mai stata a Bradford». Info: www.vam.ac.uk/blog

Commenti