Ultimora

Il progetto Bosco verticale di Boeri viene esportato in Cina

Il Bosco verticale realizzato da Stefano Boeri nel quartiere Isola a Milano, completato nel 2014 nell’ambito del progetto Porta Nuova, viene esportato in Cina. Il progetto arriva in Oriente, precisamente nel Distretto Nanjing Pukou, sostanzialmente identico all’originale al quale viene aggiunta una base in grado di ospitare attività commerciali, ricreative ed educative, tra cui negozi multi-brand, un food market, ristoranti, conference hall e spazi per mostre. Simile invece l’idea di trasformare un grattacielo in un polmone verde per la città, a coprire na superficie di sei mila metri quadrati sono previsti 600 alberi di grandi dimensioni, 500 alberi di taglio medio e oltre 2.500 arbusti e piante a caduta. Secondo il progetto le due torri dovrebbero ridurre le emissioni di anidride carbonica di circa 25 tonnellate ogni anno, producendo circa 60 Kg di ossigeno al giorno.

Commenti