Il primo catalogo ragionato su Jasper Johns è pronto ad aprile

New York

Dobbiamo aspettare il 2020 per vedere la grande retrospettiva dedicata a Jasper Johns prevista in due sedi al Philadelphia Museum of Art e al  Whitney Museum. Ma gli appassionati di una delle più grandi firme del New Dada statunitense possono trarre un sospiro di sollievo ad aprile quando uscirà il primo catalogo ragionato incentrato su Johns. Un’impresa non da poco, condotta da da Roberta Bernstein, professoressa emerita nel dipartimento di storia dell’arte all’University at Albany a New York. Nel libro vengono raccolti tutti i lavori dell’artista dal 1954 al 2014, il che significa 441 opere con 900 lavori connessi, una bibliografia di 1.300 testi e una raccolta di tutti i record dell’artista di opere opere distrutte per 1.500 pagine. Diviso in 5 tomi raccolti in un cofanetto e pubblicati dalla casa editrice The Wildenstein Plattner Institute, il catalogo è già disponibile in pre-order su Amazon a un prezzo non proprio popolare: 1.500 dollari.

Articoli correlati