Ultimora

La Fondazione Mapfre apre uno spazio dedicato a Miró grazie a una donazione degli eredi

A Madrid apre un nuovo spazio dedicato a Joan Miró, grazie alla donazione fatta alla Fundación Mapfre dai cinque eredi spagnoli dell’artista. Si tratta di 65 opere firmate per la maggior parte a partire dal 1960, assicurate per 45 milioni di euro e il cui valore si aggira sul mercato intorno ai 150 milioni, come stimato da Pablo Jiménez Burillo, direttore della fondazione privata. Il nuovo spazio, recuperato da due piani della sede principale, sarà la sede ufficiale di questa collezione, per il momento confermata per cinque anni ma che molto probabilmente diventerà permanente. Joan Punyet Miró, nipote dell’artista e portavoce della successione di Miró, ha spiegato al quotidiano El Paìs che ha decisione sua e della sua famiglia di donare queste opere all’istituzione madrilena è stata spinta del desiderio espresso dallo stesso Miró di diffondere il suo lavoro in tutto il mondo. Info: www.fundacionmapfre.org/fundacion

 

Commenti