Ultimora

Il ruolo dell’editoria nell’arte contemporanea, da Matèria una selezione di libri d’artista curata da archipelago

Una selezione di libri d’artista da Matèria gallery a Roma curata da archipelago, piattaforma il cui lavoro è incentrato sulla promozione di progetti nell’ambito della cultura iconografica contemporanea e delle pratiche editoriali. Burning with pleasure, questo il titolo della rassegna presentata quasi in contemporanea a Londra e a Roma, è un progetto di ricerca a lungo termine che si concentra sull’utilizzo sempre più diffuso che gli artisti contemporanei fanno della pubblicazione libri d’artista come parte del loro lavoro. Inoltre, l’esposizione vuole mostrare al pubblico la dinamica scena attuale dell’editoria artistica. Tra le pubblicazioni, circa 70 libri e riviste prodotti negli ultimi mesi in forme diverse, autopubblicazioni, pubblicazioni di piccole case editrici e dummy. Gli artisti provengono da 20 paesi diversi, tra cui Egitto, Giappone e Moldavia e un focus è dedicato all’Austria. Tra gli artisti, Marianne Bjørnmyr, Lewis Bush, Laura El-Tantawy, Nicholas Gottlund, Ikuru Kwuajima, Tom Lovelace, Giulia Marchi, Sophy Rickett. Nell’ambito dell’esposizione, Emanuele Camerini presenterà al pubblico il suo lavoro e il libro Notes for a silent man in collaborazione con la casa editrice Witty Kiwi il 9 dicembre alle 20:00, mentre l’artista uruguaiana Lalu Delbracio si esibirà nella performance All rise il 13 dicembre alle 19:00. Nel corso dell’esposizione, il curatore di archipelago sarà a disposizione per una consulenza sullo sviluppo, l’editing e la distribuzione di un progetto editoriale, le info potete scriverle a questo indirizzo: magali@archipelagoprojects.com. Info: www.materiagallery.com 

Commenti