Ultimora

Alla reggia di Caserta, tre installazioni site specific per il Rebirth day

La galleria Intragallery insieme alla curatrice Chiara Canali e con Uncommon, agenzia di comunicazione, porta dal 7 dicembre all’8 gennaio tre artisti nella Reggia di Caserta sotto il patrocinio del Rebirth day. I lavori sono installazioni site-specific legate al tema della natività realizzate da Lapo Simeoni, Vincenzo Marsiglia e Anita Calà e installate nella sala delle Battaglie di Spolverini. Le sculture di Marsiglia, con la loro struttura esagonale in legno contengono nel loro interno un mondo artificiale e tecnologico: captato il volto del fruitore, un software nascosto all’interno legge le emozioni umane e genera suoni e forme diverse, mutevoli e immateriali, rispettando esternamente il cambiamento interiore dell’uomo. L’opera di Calà è formata da un grande ovale in resina trasparente, opaca all’interno e lucida all’esterno, che contiene al suo interno una sfera più piccola rossa; al di fuori si trova un’altra sfera rossa, identica a quella contenuta all’interno, in un rispecchiamento del dentro con il fuori. Il progetto di Simeoni è costituito invece da una struttura a forma di anello che attraverso la sua forma e il suo contenuto evoca la trasposizione concreta del virtuale tradotto in reale, rendendo tangibile e materico quel portale (Internet) che rappresenta oggi lo scollegamento tra uomo e macchina.

 

 

Commenti