Foto

Mazda, impronte d’artista

Le impronte riguardano la memoria, l’identità ma anche il futuro e la strada che si è deciso di imboccare. Da queste basi parte l’iniziativa di Mazda, multinazionale dell’automobile nota per lo spirito “unconventional” e distintivo dei suoi prodotti, che ha deciso di rivolgersi all’artista Tindar, ex finalista del Talent Prize 2015, per il lancio della MX-5 RF (Retractable Fastback), l’ultima evoluzione dell’ iconica vettura sportiva che da più di un quarto di secolo è la due posti più venduta al mondo. Arte e impresa, ancora una volta, quindi, un binomio vincente. Nella galleria Project B di Milano, nell’ambito della mostra dedicata a Tindar e a un altro giovane promettente, Davide Monaldi, si è svolto il 24 novembre questo sposalizio tra Mazda e le arti visive, con un evento con un filo conduttore ben preciso: le impronte, appunto, come simbolo ineguagliabile d’identità. Il primo passo dell’artista è stato raccogliere migliaia di impronte di possessori di MX-5 in tutta Italia, queste impronte sono poi state utilizzate per dar vita a un’opera unica che è diventata simbolo di un “gruppo d’eccellenza”, di un insieme di persone che condividono la stessa passione, lo stesso gusto per il bello, per la guida e la voglia di stare insieme. Ognuno di questi possessori di MX-5 riceverà una stampa dell’opera di Tindar autografata dall’artista, avvicinandosi, così, all’arte contemporanea emergente. Ma non è tutto. Mazda ha anche creato una versione di lancio esclusiva della MX-5 RF, la Limited Edition, ordinabile solo on-line sul sito www.mx-5rf.limited al prezzo di € 36.500 (IVA inclusa) a partire dal 25 novembre negli esclusivi 2 colori disponibili. Ad ognuno dei 50 fortunati acquirenti verrà richiesta all’atto dell’acquisto la propria impronta digitale, che verrà utilizzata da Tindar per creare un’edizione personalizzata dell’opera originale da consegnare nel corso di una speciale cerimonia di consegna assieme alla vettura al possessore della Limited Edition.
Qui un approfondimento sulla serata
Info: www.mazda.it

Commenti