Ultimora

Arte Fiera, le novità all’orizzonte per la 41esima edizione diretta da Angela Vettese

Arte Fiera quest’anno non sarà più la stessa. Innanzitutto, l’addio (o arrivederci) dei suoi direttori, Claudio Spadoni e Giorgio Verzotti, sostituiti da Angela Vettese, già di per sé lascia prefigurare un’edizione, la 41esima, completamente rinnovata. Ma soprattutto perché la kermesse di arte moderna e contemporanea, in programma dal 27 al 30 gennaio, si presenta al pubblico con una nuova veste grafica a firma di Andrea Lancellotti dello Studio Lancellotti. Un progetto che punta a mettere in evidenza le molteplici forme insite nella natura stessa della fiera, dall’altro la capacità umana di circoscriverla e ripensarlaPreviste una classica Main section e una serie di Solo show, scelte entrambe dal direttore artistico e da un Comitato di selezione composito. Le due sezioni complessivamente contano 133 gallerie, a cui si aggiungono quelle dei settori curatoriali. A ulteriore garanzia della qualità delle proposte, sono state coinvolte figure estranee al mercato dell’arte mentre Arte Fiera mercato sarà completata da una piccola sezione di nuove proposte a cura di Simone Frangi, intitolata Nueva vista e dedicata ad artisti meritevoli di una rilettura critica e non necessariamente giovani. Sarà inoltre presentata una sezione di Fotografia, curata dalla stessa Vettese. «Arte Fiera – ha spiegato la direttrice – intende proporsi come un luogo di esposizione e vendita di arte moderna e contemporanea e al contempo come sede di proposta e di riflessione su temi e linguaggi di stringente attualità». Info: www.artefiera.it

 

Commenti