Ultimora

EyeEm, una rivista di fotografia, la prima la mondo fatta da una macchina

Il quarto numero della rivista fotografica EyeEm, che è anche un blog, un festival e un sito di stock, è curato da una macchina. Anzi, viene presentato come il primo magazine al mondo gestito da un’intelligenza artificiale. A spiegare come hanno fatto a programmare un algoritmo in grado di scegliere una buona foto da una che non lo è ci pensa su Medium Appu Shaji di ricerca e sviluppo dentro EyeEm. Il testo racconta come grazie al Deep Learnig sia possibile insegnare a un computer dei criteri estetici fondamentali per la scelta di un buono scatto. ”Il lavoro di creativi, editori e scienziati sta per cambiare” fanno sapere nella presentazione del numero e mestieri che si credevano immuni all’avanzata dei robot non sono poi così sicuri come credevamo. Accanto alle immagini scelte da una macchina, i testi del quarto numero della rivista sono dedicati all’esplorazione di come l’intelligenza artificiale e il machine learnig impatteranno sull’arte e sulla scoperta di nuovi fotografi. 124 pagine e 15 euro per acquistare il numero del magazine, il primo al mondo non fatto da un essere umano. Info: http://magazine.eyeem.com

 

 

Commenti