Ultimora

Alice Pasquini dipinge un murales sul museo italiano della città

A Melbourne in Australia ha inaugurato da poco, a ottobre, un Museo dedicato alla diaspora migratoria vissuta dagli italiani verso l’isola oceanica, si conta che gli italo-australiani siano al momento il quattro per cento della popolazione totale dell’Australia. Sul muro del nuovo museo è stata chiamata a lavoraci Alice Pasquini che presenta la sua nuova opera il 18 novembre. Il murales rappresenta una giovane migrante e una barca che la condurrà verso la sua nuova casa, l’Australia, appunto. «Il lavoro – dice la street artist – dedicato alla storia dell’emigrazione italiana in Australia, trae ispirazione dalle opere della collezione del Museo Italiano e dalla documentazione della Italian Historical Society. Una rappresentazione del viaggio come apertura sul possibile, ma anche come attesa e come sfida a se stessi e alla propria identità. Il viaggiatore – continua – alla conquista della propria crescita, scopre la sua essenza più profonda, attraverso l’ampliamento dei propri confini. L’elaborazione della memoria del viaggio è anche una metafora della formazione, uno strumento per far emergere il senso del viaggio interiore ed esteriore». Info: www.alicepasquini.com

 

Commenti