Ultimora

Tra le prime opere nella collezione permanente del Louvre Abu Dhabi Penone e Holzer

Un’opera di Giuseppe Penone diventerà parte della collezione permanente del Louvre di Abu Dhabi, che aprirà le porte al pubblico nel 2017. Ad annunciarlo proprio il nuovo museo progettato dall’Ateliers Jean Nouvel, comunicando che tra le prime opere scelte per la collezione permanente del museo saranno quelle di un artista italiano, appunto Penone, e un’artista americana, la neo-concettualista Jenny Holzer. «L’opera che ho sviluppato – La Repubblica riporta le parole di Penone –  per il Louvre Abu Dhabi ha lo scopo di inserirsi nel luogo che la ospita nel modo migliore possibile, sottolineando gli aspetti della forma architettonica e dei suoi contenuti». L’artista, da sempre predilige lavorare con elementi naturali indagando il rapporto tra l’ambiente esterno e il corpo umano. L’opera di Holzer, invece, è composta da tre marmi di grandi dimensioni che riportano delle incisioni di testi storici: una riproduzione di una antica tavoletta cuneiforme mesopotamica dedicata al mito della creazione sumero-accadica; una citazione dal filosofo francese rinascimentale e saggista Michel de Montaigne; e un passaggio di storia islamica del 14esimo secolo di Ibn Khaldun Muqaddimah. Info: louvreabudhabi.ae

Commenti