Eventi

In mostra Dove sono gli ultras, la prima personale romana di Cristiano Carotti

Una nuova mostra alla White noise gallery di San Lorenzo, questa volta dedicata a Cristiano Carotti. Dove sono gli ultras è la prima personale romana dell’artista nato a Terni, classe 1981 che, attraverso 20 opere, conduce lo spettatore attraverso un percorso appositamente sonorizzato da Rodrigo D’Erasmo degli Afterhours. Un connubio tra arte e musica, quello messo in scena da Carotti, coerentemente con la sua ricerca che da sempre si volge alla collaborazione con personaggi dello spettacolo, come Filippo Timi e Vinicio Capossela. Il titolo della rassegna romana, Dove sono gli ultras, non è da intendersi come la domanda pronunciata dai tifosi negli stadi per provocare le curve avversarie, ma come l’inizio di una riflessione che parte da una prospettiva junghiana per indicare il luogo del nostro inconscio in cui vengono innescate particolari dinamiche sociali. Un’analisi simbolica di quella che è considerata come una vera e propria fede, che può essere paragonata a fenomeni drammatici della nostra storia passata, come il nazismo e che può essere analizzata prendendo in esame le trasformazioni della nostra epoca, come la crisi dei modelli della democrazia occidentale. Croci, pantere, diavoli, teschi, orsi, bulldog, gli oggetti raffigurati da Carotti sembrano reliquie del profano, simboli presi in prestitodirettamente da vessilli, bandiere, magliette e sciarpe delle tifoserie calcistiche. Un immaginario al giorno d’oggi osannato non solo da ultrà, utilizzato dall’artista per compiere un’analisi più ampia della società contemporanea Fino al 22 dicembre; Info: whitenoisegallery.it

White Noise

Via dei Marsi 20Roma

Commenti