Lo spazio Le Murate dedica un’intera giornata alla fotografia con mostre, incontri e workshop

Firenze

Lo spazio fiorentino Le Murate dedica un’intera giornata, il 29 ottobre, alla fotografia. Mostre, incontri e workshop con fotografi, critici e professionisti, italiani e internazionali, per la seconda edizione di questa manifestazione. Tra i partecipanti all’iniziativa Piergiorgio Branzi, giornalista e fotografo fiorentino primo reporter inviato RAI in U.R.S.S., attivo già negli anni Cinquanta. Tra le presenze anche Massimo Siragusa e Pino Ninfa: entrambi siciliani di origine, vantano l’esposizione dei propri scatti in musei, gallerie italiane e progetti nel panorama internazionale.Tre le mostre che saranno organizzate: 30 di Dario Mitighieri, vincitore del World Press Photo, uno dei più importanti premi fotografici a livello mondiale; Ritratti Fiorentini di Simone Cecchi e Uomini d’Acqua di Davide Virdis. In particolare, dalle 15 alle 16 si svolgerà un workshop gratuito dal tema Dalla Carta allo Schermo. L’incontro, organizzato in collaborazione con Firenze Fotografia 2016 è gratuito con possibilità di iscrizione tramite il sito de La Jetée. Gli esperti Roberto Malfagia e Massimo Pacifico discuteranno del processo che porta le immagini dalla carta allo schermo, di come l’avvento delle tecnologie digitali sta riconfigurando la media sfera, chiudendo delle pratiche per aprirne delle altre. Nella fotografia questa trasformazione è evidente: il contrasto fra il mondo analogico, fatto di pellicole, acidi e carta e quello digitale fatto di pixel è forte. Info: www.lemuratepac.it

 

Articoli correlati