Ultimora

Michele Spanghero fotografo in mostra da Multiplo

Conosciamo Michele Spanghero, finalista Talent Prize 2015, soprattutto per la sua produzione scultorea legata al suono, da sempre i due estremi del suo pendolo artistico. Ma l’artista ha sviluppato nel corso del tempo anche una forte attenzione nei confronti della fotografia come ben dimostra la sua prossima mostra nella galleria Multiplo a Padova dall’8 al 30 ottobre. Spanghero, fra gli artisti selezionati per la prossima Quadriennale, in questo percorso riunisce, con la curatela di Stefano Coletto, la sua serie Studies on the Density of White. La serie consta di centinaia di immagini che provano a portare la fotografia al suo limite espressivo: lo studio delle composizioni di elementi architettonici anonimi rende, attraverso gli scatti i soggetti astratti e quasi irriconoscibili per l’alternarsi di diverse tonalità di grigio. I volumi, le superfici, i tagli di ombra e luce affiorano da e nel bianco. In questo modo sembra sparire il referente e l’indicalità fotografica si fa codice, elemento linguistico. Un approccio minimalista che collega questa produzione fotografica con quella scultorea dell’artista. La mostra è accompagnata da una pubblicazione inedita dedicata al progetto Studies on the Density of White e da una tiratura limitata di multipli d’artista progettata e realizzata appositamente per questa occasione. Info: www.michelespanghero.com

 

Commenti