Ultimora

A lezione di fotografia al Maxxi. Si parte con gli anni Settanta raccontati da Claudio Marra

In occasione della mostra Extraordinary visions. L’Italia ci guarda, al Maxxi di Roma fino al 23 ottobre, docenti, critici e studiosi internazionali incontrano il pubblico per ripercorrere le tappe fondamentali della storia della fotografia e per far conoscere i grandi maestri che hanno testimoniato e documentato la storia del Belpaese. Si parte il 16 settembre, con il primo appuntamento dedicato agli anni Settanta. Claudio Marra, professore ordinario di Storia della fotografia presso l’Università di Bologna, riflette sull’identità della fotografia nei suoi rapporti con le arti visive. Una relazione che nel corso del Novecento è profondamente cambiata, proponendo modelli fondati su caratteristiche come il concetto di autorialità, il ridimensionamento della tecnica, il recupero del reale. Si prosegue, poi, il 23 settembre con Roberta Valtorta, storico della fotografia e direttore scientifico del Museo di Fotografia Contemporanea, che terrà un incontro dal titolo Gli anni Ottanta: complessità della scuola italiana di paesaggio. Gli incontri continueranno fino al 25 novembre con relatori illustri come Walter Guadagnini, Francesco Zanot e Urs Stahel. Il costo di partecipazione agli incontri è di 5 euro e i biglietti si possono acquistare acquistabili direttamente sul sito: www.fondazionemaxxi.it

Commenti